Il dubbio: cosa devo scrivere?

Il dubbio: cosa devo scrivere?

Se ti stai chiedendo se devi scrivere una pagina o un articolo, continua a leggere.

Ti dico cosa è il vero panico da pagina bianca…

Sono due mesi che ci lavori e ora ti sembra proprio di esserci: oramai il tuo sito è pronto.

Con le modifiche che volevi e a parte qualche volta che schiacci qualcosa e il template ti cambia sotto gli occhi (ma hai imparato a tornare alla situazione precedente con una certa facilità), funziona tutto.

Così ti concedi una visione d’insieme del tuo menù nero, e degli articoli e delle pagine che hai pubblicato, ma…

Articoli? Pagine?

Ma c’è una vera differenza?

Così scopri una triste realtà.

Quando andavi al liceo, e c’era tema in classe, il rischio che correvi era appunto quello di essere assalita dal

panico da pagina bianca.

In quel tempo che ora ti sembra felice, il problema era trovare le cose da dire.

Mi spiego.

Magari il giorno prima avevi ripassato tutto tranne Montale, perché c’era già nel tema precedente, e invece… ed eccolo lì: “Individuate le tematiche fondamentali nella poesia “Non recidere, forbice, quel volto”.

A quel punto, erano tutti fatti tuoi.

La pagina bianca rimaneva bianca, e il tempo correva.

E la prof. passava tra i banchi e aveva occhi magici con i quali incantava tutte le tue idee e se le portava via, come il Pifferaio magico con i topi.

Però, se alla fine la disperazione magari ti aiutava, e due nozioni riuscivi a ricordatele…

Beh, ce la si poteva fare. Magari un sei ci poteva scappare.

Ora, con il tuo sito nuovo di zecca, il problema è un altro: non devi trovare cosa dire, devi trovare dove dirlo.

Pagina, o articolo?

Credevi di averlo capito, ma alla fine… peggio della poetica di Non recidere, forbice, quel volto (tra l’altro poesia bellissima, anche se ora, quarant’anni dopo, non so perché da giovane l’amassi così tanto)

Allora vai a guardare i numerosissimi articoli che trovi facilmente su internet.

E tutti recitano, come se fosse la parola d’ordine: la pagina è statica, l’articolo no.

Bene.

Dunque, l’articolo è il mitico post: dice cosa hai pensato e quando.

Le pagine, invece, “non hanno un riferimento temporale”:

vanno bene per le cose che non cambierai (probabilmente): la pagina “Chi sono”.

Quelle che descrivono le cose che vuoi fare. La pagina della privacy. Quella delle cose che hai fatto. E così via.

Ok.

Ma allora, perché mai nelle tue pagine continua a leggersi la data di pubblicazione?

differenza tra pagina e articolo e come si fa a capire quel che serve davvero in pratica

Dopo tre notti di inutili tentativi, scopri che

per togliere la malefica data alla pagina basta indicare, nelle finestre della modifica rapida, che il modello del template è “about us”.

giovannavernarecci

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: