Quando decidi di aprire un blog…

Quando decidi di aprire un blog…

A cosa vai incontro quando decidi di aprire un blog (se non lo hai mai fatto prima)?

Ti racconto come è andata a me.

Mettiamo che tu riesca ad ignorare la vocetta che ti gioca a nascondino nel cervello (ma perché mai a qualcuno dovrebbe importargliene qualcosa di quel che pensi tu??).

Mettiamo allora che, alla fine, l’idea continua a tornare e alla fine, sì:

decidi di aprire un blog.

Ma hai fatto un altro mestiere per tutta la vita: i blog li hai solo letti per cercare qualche informazione.

E poi sei, anche anagraficamente – ma non solo – della vecchia scuola che le cose si fanno quando si è capaci davvero, quindi…

Quindi, ti compri un quaderno – di quelli belli –

dove pensi di mettere tutte le idee che ti vengono in mente e, in speranza, le cose che imparerai.

E poi, ti metti su internet.

E lassù in cima, sulla barra che sta lì sorniona a dirti “search the web” (la cosa più carina che può dirti una macchina al posto di “cosa posso fare per te?”),

proprio dove fino ad oggi avevi scritto cose precise tipo “sentenza cassazione numero y anno xy”, oppure “Sisto V”, o magari anche: “ricette con le melanzane”,

scrivi la parola misteriosa: BLOG.

E lui, Google, Sibilla cumana cui il pensiero della maggior parte di noi va ogni giorno mille volte di più che a qualsiasi altro essere umano, minaccioso risponde: “Ho trovato 10 miliardi e 810 milioni di voci con questo nome. Quale risultato vuoi?”

E chi lo sa???

giovannavernarecci

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: