Tiber!

Tiber!

Il fiume Tevere, il maggior corso d’acqua dell’Italia peninsulare, si forma nell’Appennino Tosco Emiliano e sfocia nel mar Tirreno dopo un percorso di circa 405 km…

Quasi tutti noi l’abbiamo studiato così, e francamente… noioso, no?

Il fiume Tevere: come lo vedete raffigurato in alcune statue e come lo vedo io

Un pò meno lo è, noioso, se si percorre il suo cammino attraverso i ponti – quelli che ci sono ancora e quelli che non ci sono più, a partire da quelli sull’Aniene, le cui acque si uniscono a quelle del Tevere proprio poco prima che il fiume faccia la sua entrata in città, dalla parte a nord ovest…

Ma devo ancora farlo, questo giro.

Così ora non posso parlarne veramente: mi serve, per farlo, il sogno che me li mostrerà proprio tutti, anche quelli che il tempo si è portato via.

Un sogno, che non ho ancora avuto il tempo di fare… vedremo!

Comunque, lui, il Tevere, è molto di più dei suoi ponti, delle sue piene, e di tutto quello che di solito è un fiume.

Lui attraversa Roma come un bambino che corre, saltella, rallenta, riparte… agitando i suoi riccioli che ovviamente sono biondi;

anche se, purtroppo, più che biondo è diciamo castano scuro

E nelle sue acque è meglio non caderci perché oltre ad essere fredde sono anche piuttosto sporche…

Insomma vanno bene solo per le nutrie, i topi e, a Capodanno, per i centurioni che incuranti di tutto ciò salutano l’anno nuovo con un tuffo dal Ponte Cavour…

davvero la Grande Bellezza!

Se lo cercate in un ritratto, il Tevere lo trovate così: al Campidoglio, nella Fontana della Dea Roma,

o addirittura a Messina, nella Fontana di Orione.

Ma io ci ho remato per un anno, sul Tevere – un anno fantastico in cui avevo vinto io sulla mia pendolarità e riuscivo a passare a Roma qualche fine settimana di più.

Così posso assicurarvi che Tiber, o Rumon come lo chiamavano gli Etruschi, non è così vecchio!

La sua immagine che preferisco è quella che si trova ad nel Museo Ostiense ad Ostia Antica:

non sembra felice, ma almeno il suo sguardo è come quello vero… 

Ed eccomi, nel 2015, vicino al Ponte Mollo…

Il fiume Tevere: come lo vedete raffigurato in alcune statue e come lo vedo io
2015 io e la barca al Ponte Mollo

Summary
Tiber!
Article Name
Tiber!
Description
Il fiume Tevere: come lo vedete raffigurato in alcune statue, tra le parole di Trilussa e di Pasolini, e come lo vedo io, che nelle sue acque - bionde o castano scure - ho remato per un anno
Author
Publisher Name
www.giovannavernarecci.org
giovannavernarecci

2 comments so far

giovannavernarecciPosted on2:58 pm - Lug 11, 2019

Grazie!!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: